GLI STATI GENERALI DEL PO


GLI STATI GENERALI DEL PO
“IL CIBO, L’AMBIENTE, LA STORIA, I GIOVANI, L’ACQUA E LE FAVOLE INTORNO AL PO”
Circolo Canottieri Bissolati di Cremona, 17 novembre 2018
Molti sono stati  gli interventi e le relazioni sulle politiche attive di valorizzazione dell’ambiente, del paesaggio, della biodiversità e delle piccole economie locali dei territori intorno al Grande Fiume.
L’Istituto A.Volta ha partecipato con grande entusiasmo all’incontro degli Stati Generali del Po. Le docenti Prof.sse Stefania Sicurani e Martina Ielo hanno contribuito con una riflessione sul tema dei PONTI e del legame tra territori, tra passato, presente e futuro attraverso sinergie sociali e  culturali  illustrando il progetto PAVIA - NIS: UN PONTE TRA I BALCANI: un gemellaggio che ha unito territori e istituti di istruzione attraverso la creazione di opere d’arte e di modellistica scenografica ispirata al tema del ponte e dei fiumi che vi scorrono sotto.
Alla presentazione delle docenti è seguito l’intervento della Dirigente  Scolastica Arch. Franca Bottaro che è intervenuta con un approfondimento dal titolo Con la correnteL'idea è quella di traslare il concetto dello Shinrin-yoku giapponese - letteralmente Bagno nella foresta - alla scoperta del fiume e delle sue rive. In Giappone è comune prescrivere ai pazienti un “bagno nella foresta”. Passeggiando tra gli alberi  si riduce lo stress, si rafforza il sistema immunitario e si ritrovano buonumore e energia. Non si tratta solo di passeggiare, ma di immergersi con tutto il corpo e i sensi nel verde. Ascoltare se stessi e la foresta in un flusso continuo di emozioni. Respirare profondamente, far rimbalzare ciottoli sull'acqua, abbracciare un albero, immergersi nell'acqua sentendo il fiume che accoglie, osservare le chiome di un albero che sfiorano l'acqua, scrivere Haiku, scrivere storie trasportate dalla corrente su piccole imbarcazioni improvvisate, può farci vedere il fiume in un ottica diversa e può aiutarci a sviluppare un rapporto molto intimo  con l'ambiente e con la nostra vera natura.
L’organizzazione dell’evento è stato a cura della Dott.ssa Isa Maggi, responsabile dello Sportello di Turismo Sostenibile di Pavia e della AssoCanottieri di Cremona.