martedì 31 maggio 2016

Tutti i colori del calcio




Una mattinata diversa dalle altre, ricca di emozioni positive: questo è il ricordo che ha lasciato nei protagonisti l’incontro di calcetto fra la classe 5^ E CAT e la classe 2^ ragioneria sempre del nostro Istituto Volta, ma dentro la Casa Circondariale. Sì, perché fra le centinaia di studenti del Volta, una cinquantina sono detenuti, e la loro aula ha le sbarre alle finestre.  L’incontro è avvenuto il 7 aprile nella palestra del carcere di Torre del Gallo. Hanno vinto lo spirito sportivo e il desiderio di abbattere barriere e pregiudizi.
Gli studenti-detenuti hanno vissuto intensamente questo momento e desiderano che occasioni come questa si ripetano più spesso. I ragazzi della 5^ EG, invece, ricordano l’impatto con l’interno del carcere: hanno dovuto superare molti controlli,  hanno dovuto lasciare fuori qualsiasi effetto personale, primo fra tutti il cellulare. Ma una volta dentro, hanno pensato solo a giocare a pallone.
Un ringraziamento sincero al nostro prof. Lombardo, che ci ha accompagnati, e a don Dario Crotti, che ha messo a disposizione due pullmini della Cooperativa Casa del Giovane, uno dei quali ha guidato personalmente. Federico Poni e Fabio Longagnani hanno curato le riprese video e le foto dell’evento.